Poker Texas Hold’Em: storia, regole e varianti

poker-texas-holdem-come-si-gioca

Poker Texas Hold’Em, un gioco amato da molti

Il poker è un gioco d’azzardo che prevede l’utilizzo di un mazzo composto da cinquantadue carte, che, in particolar modo negli ultimi anni, ha appassionato e coinvolto migliaia di italiani. E’ anche per merito dei numerosi casinò online e dei canali televisivi che offrono la vista di queste partite, che il Texas Hold’Em è diventato la variante di questo gioco più conosciuta e praticata in tutto il mondo. Nonostante ciò, esistono ancora molte persone che non ne conoscono la storia o le regole, in tutte le sue varianti.

Storia Texas Hold’Em

Il Poker Texas Hold’Em, anche conosciuto come Poker Texas Holdem o Poker alla Texana risulta, attualmente, il gioco facente parte della categoria d’ azzardo, più diffuso al mondo. Le origini di questo sono gioco sono certe: sebbene il nome sembrasse provenire dal termine francese poque, che significa ingannare, il Poker Texas Hold’Em nasce nella città di Robstown, in Texas. E’ dai primi anni del Ventesimo Secolo che la legislatura locale lo riconosce ufficialmente. E’ durante il buio periodo della guerra civile americana che i giocatori, al fine di trovare un passatempo che li distraesse dai problemi intorno a loro, inventano alcune varianti del Poker. La più diffusa, che diventerà famosa in tutto il mondo dopo gli anni Cinquanta, è la versione detta con la vela: il gioco prevede una vela di carte, attualmente chiamata board, che può essere vista ed utilizzata da tutti i giocatori. Nel 1967, il Poker Texas Hold’Em, giunge a Las Vegas, in uno dei Casinò più celebri del Paese: il Golden Nugget Casinò. Tale location, però, era penalizzata dalla locazione scomoda in cui si trovava: è per questo motivo che, due anni più tardi, i giocatori professionisti si spostarono al Casinò Dunes, ideale per ospitare i ricchi giocatori stranieri pronti a rischiare i propri soldi. E’ proprio in questi anni, ed in questo luogo, che nasce il famoso torneo no limit di fama internazionale: il World Series Of Poker.

Oggi giocare a Poker Texas Hold’Em risulta molto più semplice rispetto ai decenni passati: l’avvento di internet ha concesso numerose Poker Room online alle quali è possibile accedere direttamente da casa propria, permettendo ad appassionati e professionisti di partecipare alle partite senza l’ onere di spostarsi nei Casinò fisici. Vi rimandiamo alla seguente pagina per individuare il miglior casino online.

Regole Texas Hold’Em

Le regole del Poker Texas Hold’Em possono farlo sembrare un gioco complesso ma, una volta compreso il funzionamento, si tratta di studiare movimenti strategici. Un po’ come un altro gioco che abbiamo affrontato nei nostri precedenti articoli: il 21 blackjack. Il Poker Texas Hold’Em è caratterizzato dalle carte: ogni giocatore ne riceverà due, chiamate hole cards, e dovrà utilizzarle in congiunzione con quelle comuni presenti sul tavolo, il board. Tramite l’ impiego di queste carte, l’ obbiettivo è quello di ottenere la combinazione migliore composta da cinque carte, utilizzando una, due o nessuna delle hole cards. Una volta che tutti i giocatori, che possono essere da due a ventidue per tavolo, per un totale di centocinquanta in un torneo, sono pronti, il dealer può distribuire le carte coperte. Il primo ad iniziare è sempre il giocatore seduto alla sinistra del dealer e deve aprire il gioco con una puntata obbligatoria, poi, si procede in senso orario. Le azioni che caratterizzano il Poker Texas Hold’Em sono principalmente cinque: Fold, che descrive la volontà di abbandonare il gioco, Check, utilizzato per passare il turno al giocatore successivo, Bet, che indica l’ azione del puntare, Call, termine utilizzato per puntare la medesima somma del giocatore precedente ed, in ultimo, Raise, indicato per rilanciare, puntando una somma maggiore della precedente.

Concluso il primo giro di puntate, il dealer, può girare quello che, in gergo, viene chiamato Flop: tre delle cinque carte comuni al centro del tavolo. Ogni giocatore, a questo punto, valutando la validità della combinazione di carte che può ottenere, può decidere se puntare o passare. Terminato il giro, che vede tutti i partecipanti svolgere un’ azione, è possibile scoprire la quarta carta, detta Turn. Il procedimento si ripete come nel turno precedente: ogni giocatore deve decidere quale azione sembra rivelarsi più opportuna ed applicarla al gioco, poi, si gira l’ ultima delle cinque carte, il River. Concluse le puntate, l’ ultimo ad aver eseguito l’ azione, deve mostrare la propria combinazione; confrontandola con quelle degli altri presenti si evidenzia il vincitore. Il fortunato vince il totale presente sul piatto ma, in caso di più vincitori, tale somma verrà divisa equamente.

Varianti Texas Hold’Em

Come è già stato preannunciato, negli anni si sono susseguite numerose varianti Texas Hold’Em, gioco, le più conosciute in tutto il mondo sono quattro. La prima, detta Limit Texas Hold’Em, si distingue dalle altre da un limite che viene prefissato, tramite il quale vengono vincolati i giri e le partite. La seconda versione, invece, al contrario della prima, non ha vincoli ed il giocatore può puntare la somma che considera più indicata: si tratta del No Limit Texas Hold’Em. A metà, tra le due versioni precedenti, si collocano il Pot Limit Texas Hold’Em che, come indica il nome stesso, vede come limite massimo di puntata il valore totale del piatto, ed il Mixed Texas Hold’Em. Quest’ultimo vede le prime due versioni del gioco alternate.

Per chi volesse iniziare a giocare a Poker Texas Hold’Em qui di seguito trovate 5 casinò online sicuri a cui potete iscrivervi ed approfittare dei seguenti bonus di benvenuto:

1. Star Vegas Bonus (bonus di benvenuto di 20€ + 200€) CLICCA QUI

2. Netbet Casino (10€ gratis + 100% primo deposito fino a 1000€) CLICCA QUI

3. 32Red Casino (320% sul primo deposito + 10€ gratis senza deposito) CLICCA QUI

4. Bet365 Casinò (100% sul primo deposito fino a 100€) CLICCA QUI

5. William Hill Casinò (bonus di benvenuto fino a 1000€) CLICCA QUI

1 comment

Leave a Response