Pronostici Serie A 2 ottobre 2016

pronostici-serie-a-gratis-totti

Nel weekend in programma la settima giornata di Serie A

La settima giornata di Serie A inizia sabato alle 18 con lo scontro tra il Pescara, l’ex squadra di Zdenek Zeman di cui abbiamo parlato in settimana, e il Chievo Verona. I biancazzurri provengono da delle buone prestazioni, ma purtroppo per sfortuna o per inesperienza hanno racimolato pochi punti. I gialloblu non possono esser considerati una sorpresa nel nostro campionato, anzi da ormai svariate stagioni militano nella massima serie con prestazioni sempre dignitose conquistando sempre salvezze tranquille. Vedremo se con lo scorrere delle giornate anche quest’anno riusciranno, ma visto l’inizio di stagione scoppiettante lascia davvero pochi dubbi. Molto interessante l’incontro serale tra Udinese e Lazio, le due grandi delusioni della passata stagione che stanno avendo delle difficoltà a imporsi in questo inizio di campionato. Sul piano del gioco i friulani sono un club interessante con tanti giovani prospetti e alcuni grandi giocatori in cerca di riscatto. La compagine romana deve ritrovare un pò se stessa ma pare aver trovato (almeno in attacco) il suo leader, quel Ciro Immobile giramondo che dopo qualche stagione poco convincente cerca di spiccare di nuovo il volo con la squadra dell’aquila.

La Juve gioca ad Empoli alle 12.30

Durante l’orario di pranzo di pranzo si sfideranno al Castellani l’Empoli in cerca di punti e la Juventus che vuole prolungare la sua serie di successi dopo la battuta di arresto di qualche settimana fa in casa dell’Inter. inoltre in caso di vittoria ( e di sconfitta del Napoli) ci sarebbe la prima “fuga”. Proprio il match di Bergamo regala forti spunti. In primo luogo i bergamaschi son da sempre la “bestia nera” dei partenopei. Inoltre si scontrano due ideologie di calcio molto offensive, ossia quelle di Gasperini e Sarri. Vedremo quale sarà l’esito finale di sicuro sarà una partita spettacolare. Sempre nel pomeriggio alle 15 si disputerà il derby gialloblu tra Bologna e Genoa. I felsinei sono una formazione da non sottovalutare, specialmente quando giocano in casa, dove si esaltano delle grandi singolarità come quelle di Destro e Verdi. Gli avversari genovesi, orfani del bomber Pavoletti, dovranno far leva sul gioco di squadra e sull’inserimento dei vari esterni. Incontro assolutamente da seguire quello tra Milan e Sassuolo. I rossoneri, nella settimana dei compleanni di Berlusconi e Shevchenko, cercheranno di dare continuità al loro gioco ma sopratutto ai loro risultati. D’altro canto gli emiliani, che storicamente sono un avversario ostico dei milanesi, cercheranno di far punti per riscattare la brutta sconfitta di Genk, con la speranza che rientrino i giocatori indisponibili. Interessante la partita tra i due presidenti più estrosi del nostro campionato Ferrero e Zamparini con le rispettive squadre pronte a darsi battaglia per cercare di risalire la china della classifica prima che sia troppo tardi. Si guarda sopratutto in casa dei rosanero, che al momento paiono una delle realtà più deboli della nostra lega. Un altro scontro da non perdere è quello tra le due neopromosse Cagliari e Crotone con i sardi favoriti, grazie a un mercato di primo livello e a un impianto di squadra collaudato. I calabresi pagano dazio per la loro prima volta in Serie A dove purtroppo subiscono molto il gioco degli avversari e non sempre riescono a controbattere con la stessa velleità. Ma sicuramente non molleranno fino all’ultima giornata di campionato pur di salvarsi. I big match della settimana sono tutti alla domenica sera. Il primo si disputerà all’Olimpico di Torino e vedrà contrapposte due realtà molto ambiziose del nostro calcio. Il Torino di Mihajlovic, con un Andrea Belotti, a quota 5 in classifica marcatori Serie A, da tenere bene in vista anche in ottica nazionale e la Fiorentina di Paulo Sosa che nell’ultima partita di Europa League ha vinto dominando grazie ai suoi attaccanti Kalinic, Babacar e al ritorno al gol di Mauro Zarate.

Roma – Inter il big match di giornata

La partita di cartello si giocherà all’Olimpico di Roma, dove sarà un esame per entrambe le formazioni, la Roma di Spalletti e l’Inter di De Boer. L’allenatore toscano ha dalla sua (oltre al fattore casa) un pacchetto di attaccanti-ali che non ha eguali in campionato, senza contare la presenza di Totti che malgrado abbia da pochi giorni compiuto 40 anni può risolvere le partite con una sua giocata. Una tattica calcio che molto si addice a Spalletti per intenderci. De Boer deve riprendersi dopo la batosta subita dalla sua squadra in Europa League contro lo Sparta Praga. Nel frattempo spera nel pieno di Joao Mario, molto dipenderà dalla vena realizzativa di Mauro Icardi e dal gioco profuso dalla fasce tramite Candreva e Perisic. Se avrà tempo e spazio sarà interessante ammirare il talento di Gabriel Barbosa in arte Gabigol. Anche questa settimana si prospetta un fine settimana di grande calcio e di forti emozioni che sicuramente regalerà colpi di scena e sorprese.

Pronostici Serie A gratis 2 ottobre 2016

Come di consueto non potevano mancare i nostri pronostici Serie A sicuri che dovrebbero garantire una scommessa facile e vincente. Sono cinque le partite su cui abbiamo deciso di puntare. Per le quote vi rimandiamo al sito delle agenzie di scommesse nostre partners come Bet365 Italia Scommesse, William Hill e NetBet Sport.

Empoli – Juventus 2

Atalanta – Napoli X2

Roma – Inter OVER 1,5

Cagliari – Crotone 1

Torino – Fiorentina GOAL

 

Leave a Response