Pronostici Serie B del 13-14 aprile 2018

salernitana-serieb

Livello altissimo

È una Serie B da record, campionato che a 8 turni dal termine della regular season ha già scritto la storia. Dopo i 28 centri accumulati nell’ultimo weekend sono 970 i gol segnati in stagione, otto in più del primato precedente quando il calendario prevede ancora 88 partite. Il prossimo obiettivo non possono che essere le 1000 reti, traguardo nel mirino grazie ad una verve ritrovata nonché alle sorprese all’ordine del giorno: quanti colpi di coda negli ultimi 90’, squilli nella zona che scotta a prendersi la scena rispetto alle prime della classe. Sullo sfondo restano equilibrio e incertezza, tuttavia il torneo è più vivo che mai sulla strada del rush finale. Diamo quindi uno sguardo alla 35^ giornata tra incontri, numeri e curiosità. Esami casalinghi sulla carta gestibili per le prime tre della classe, ecco quindi che il programma riserva due partite indicative nella parte alta della classifica. L’anticipo al Tardini pone il confronto tra l’ottimo Parma (6 vittorie nelle ultime 7 uscite) in corsa per la promozione diretta e il Cittadella, regina del campionato in trasferta con 30 punti complessivi eppure reduce da 3 ko di fila. L’antipasto playoff riguarda invece Perugia e Venezia entrambe sconfitte nell’ultimo turno: Breda ko ad Avellino dopo 9 gare utili e 23 punti all’attivo, passi falsi invece per Inzaghi che ha raccolto solo un punto in 270’. Compito arduo al Curi per i veneti lontani oltre 5 mesi dall’ultimo colpo in trasferta, d’altronde il Perugia vince da 5 gare in casa senza concedere reti.

Tanti obiettivi in palio

Nemmeno gli infortuni, lo possiamo dire. Sebbene privi a La Spezia di Donnarumma e Rodriguez, spalle del capocannoniere Caputo, i toscani di Andreazzoli hanno strappato un punto grazie al guizzo del 21enne Piu alla prima da titolare in stagione. La capolista della B marcia verso l’immediato ritorno nella massima serie a suon di numeri esaltanti: macchina da gol del torneo con 72 reti, squadra a segno da 24 gare di fila a caccia del record del Pescara di Zeman (26 partite consecutive in gol nell’annata 2011/12). A proposito di primati, la striscia d’imbattibilità lunga 20 turni è a pochi passi dalle 22 partite immacolate dell’Empoli di Somma targato 2004/05. Aggiungiamo all’elenco il saldo di punti conquistati al Castellani (40) e nel girone di ritorno (33), altri due vanti in questo campionato. Insomma, è solo questione di tempo per la festa dell’Empoli nonostante gli scongiuri di Andreazzoli. Piccoli passi per Avellino e Pescara rinnovate alla guida tecnica, certo è che l’ultimo turno ha registrato più movimenti nella parte bassa della classifica rispetto ai vertici della graduatoria: se il solo Parma ha vinto tra le prime otto della classe, i colpi di coda non sono mancati a partire dal fanalino Ternana che ha travolto 5-1 il Cittadella. Nulla di fatto il derby tra Pro Vercelli e Novara a differenza dell’ennesima conferma dell’Ascoli, imbattuto da 4 turni con 10 punti all’attivo. Importante il blitz del Brescia al Penzo, ancora più significativo il 3-0 del Cesena nello scontro diretto con l’Entella superata al quintultimo posto. Nient’altro che ulteriori dimostrazioni per un campionato mai così acceso sulla strada del rettilineo finale.

Pronostici Serie B del 13-14 aprile 2018

Come di consueto non potevano mancare i nostri pronostici Serie B sicuri che dovrebbero garantire una scommessa vincente, anche se non sarà semplice visto il piatto della giornata che prevede sfide molto equilibrate. Sono cinque le partite su cui abbiamo deciso di puntare. Per le quote vi rimandiamo al sito delle agenzie di scommesse nostre partners come Bet365 Italia ScommesseWilliam Hill e NetBet Sport.

Parma-Cittadella UNDER 2.5 (1.66)

Brescia-Carpi X (3.10)

Novara-Ternana GOAL (2.00)

Perugia-Venezia UNDER 2.5 (1.70)

Salernitana-Cesena 1 (1.90)

Leave a Response