I 5 allenatori calcio più influenti della storia

Il ruolo dell’allenatore di calcio

Non è certamente dei lavori più facili, anzi costituisce una fonte di stress non sopportabile da chiunque visto che molto spesso è il primo a pagare quando le cose vanno male, mentre quando l’andamento procede positivamente l’attenzione tende a spostarsi sui giocatori. Proviamo adesso ed elaborare una Top 5 degli allenatori di calcio più influenti nella storia di questo fantastico sport con le loro idee, un fattore che ha contribuito a farli entrare nella leggenda alla pari degli stessi protagonisti in campo.

5. Arrigo Sacchi

arrigo-sacchi

il suo Milan è stato più volte definito come una delle squadre più forti sempre, forse alla pari con il grande Ajax di Cruijff che ha rivoluzionato il calcio mondiale, e alla quale il tecnico di Fusignano non ha mai negato di essersi ispirato. Arrigo non ha mai brillato per simpatia, ma non si può certamente negare che le sue idee abbiano influenzato tantissimo le prospettive del calcio italiano, introducendo nel nostro campionato non solo grandissimi campioni ma anche un modo di interpretare questo sport molto vicino al calcio totale già visto in Olanda. A questo è da aggiungere una notevole dose di spettacolo importata dai suoi schemi di gioco, componente che nella penisola del catenaccio ha sempre un po’ latitato.

4. Alex Ferguson

alex-ferguson

L’allenatore scozzese ha letteralmente resuscitato il Manchester United compiendo un’impresa a dir poco unica, che lo ha portato a vincere 50 trofei, oltre ad essere stato il tecnico più longevo della storia dei Red Devils con i suoi 27 anni consecutivi sulla panchina. Non è un caso se lo United non ha più alzato una coppa da quando Sir Alex ha abbandonato la guida.

3. Brian Clough

brian-clough

la sua leggenda è nata paradossalmente da due squadre piccolissime, ossia Derby County e Nottingham Forest, club a cui ha portato il loro primo titolo di campione d’Inghilterra. Nell’ultimo caso riuscì addirittura a vincere due Coppe dei Campioni consecutive, un risultato che lo erge di diritto tra i grandissimi di questo ruolo, unito ad un’immensa capacità di far rendere al massimo anche giocatori non di prima fascia.

2. Ernst Happel

ernst-happel

Il sergente di ferro austriaco ha portato disciplina e rigore alle sue squadre, applicando un calcio non raffinatissimo ma allo stesso tempo arcigno e cinico. Vinse due Coppe dei Campioni alla guida di Feyenoord e Amburgo, e costituì un’autentica bestia nera per noi italiani, incapaci di fronteggiarlo nonostante spesso partisse da sfavorito alla vigilia. Chiedere per informazioni a Trapattoni e Bearzot.

1. Rinus Michels

rinus-michels

A partire da lui la storia del calcio olandese ha subito una scissione in due fasi distinte, contraddistinte o meno dalla sua influenza. Il suo calcio totale è diventato da utopistica invenzione un’incredibile combinazione di tattica, genialità ed esaltazione del talento individuale al servizio della squadra. Ha cambiato radicalmente questo sport rischiando allo stesso tempo di cadere nel ridicolo con le sue idee, i posteri però hanno emesso la sentenza: ha rappresentato una delle più grandi fonti di ispirazione per i fautori di un calcio offensivo e spettacolare. Uno dei massimi esponenti della sua scuola è senza ombra di dubbio Zdenek Zeman

Leave a Response