Marco Parolo: il perfetto mix di qualità e sostanza nel centrocampo della Lazio

marco-parolo

Un giocatore versatile e concreto

Marco Parolo il maratoneta, tanta sostanza ma anche qualità, che in campo non tradisce mai. Il numero 16 biancoceleste è vicino a compiere, il prossimo 25 gennaio, 32 anni, ma ha ancora tanto da dare, in campo e fuori. Lo sa bene la società che gli ha rinnovato il contratto, che legherà il giocatore di Gallarate praticamente fino alla fine della sua carriera ai colori biancocelesti. E’ il calciatore che ha macinato più strada dell’intera serie A con 11,667 km percorsi in partita in stagione, davanti a Capezzi del Crotone e Alex Sandro della Juventus. Numeri importanti, per un giocatore che non è più giovanissimo, ma che sul terreno di gioco non si risparmia mai. Il migliore nella Lazio per tackle vinti, con 3,6 interventi vincenti a partita, davanti a Felipe Anderson e Bastos. Il peso che Parolo fornisce alla mediana è difficile da quantificare. Giocatore prezioso nelle due fasi, non è solo bravo a tamponare sugli avversari, ma si sa inserire in avanti nello spazio come pochi, tanto da garantire sempre un numero di gol invidiabile a stagione. Una rete finora in campionato segnata a Marassi di rapina contro la Samp, e tanti margini per incrementare il bottino nel 2017.

Numeri da capogiro

In fase d’impostazione, inoltre, non deve ormai dimostrare più nulla, essendo un regista validissimo, in caso di necessità, sia per la Lazio che per la Nazionale. Con questi numeri, e questa affidabilità, non può non risultare un inamovibile per il suo allenatore, Simone Inzaghi, che non fa eccezione rispetto ai precedenti tecnici di Super Marco. Sono 17 le presenze del numero 16 laziale sulle 18 totali: un match, contro la Fiorentina, saltato per squalifica, e 17 gettoni tutti da titolare. Un totale di 1504 minuti giocati, solo Immobile è stato più presente nella Lazio del centrocampista lombardo. In campo eccelle, fuori dal campo è un leader, un riferimento per tutti, giovani e meno giovani grazie alla sua saggezza. Per Parolo l’obiettivo della Lazio è l’Europa, potrebbe essere Champions solo a patto di crescere e migliorare. La squadra di Inzaghi ha un grande potenziale, lo stacanovista Parolo può essere la benzina per far correre la Lazio sempre più veloce.

Leave a Response